Rassegna Stampa

CONSIGLIO COMUNALE DI MOSCA

“DIVISIONE DELLA CAPITALE DI PERSONALITA’ DELLA CULTURA”

COOPERAZIONE INTERNAZIONALE CULTURALE DI MOSCA IL PROGETTO «VOLTI D’AMICI»
MOSTRA INTERNAZIONALE CULTURALE DI MOSCA «BUONGIORNO ITALIA»

Gli organizzatori: DIVISIONE DELLA CAPITALE DI PERSONALITA’ DELLA CULTURA presso il consiglio comunale di Mosca con il sostegno del Governo di Mosca, in collaborazione con l’istituto Italiano di cultura di Mosca, il Centro di festival cinematografici e programmi internazionali e

Fondazione Russa per la Cultura , la Fondazione «Centro per lo sviluppo dei rapporti tra Italia Russia».
Dal 2 al 8 ottobre 2016, presso spazio espositivo centrale «il Maneggio» (Mosca, Piazza del Maneggio., No 1) si è svolta MOSTRA INTERNAZIONALE CULTURALE DI MOSCA «BUONGIORNO ITALIA»

Due conferenze stampa hanno preceduto la Mostra.
Nella conferenza stampa presso palazzo dell’agenzia di stampa della Russa ATUS 30 settembre, hanno partecipato il vice capo del dipartimento della cultura di Mosca Vladimir Filippov, il presidente del comitato organizzatore della mostra “Ciao Italia!” Evgheniy Gherasimov, direttore dell’istituto Italiano di cultura a Mosca Olga Strada, il direttore della Direzione programmi internazionali della fondazione Russa della cultura Tatiana Shumova e direttore generale MICM “Buongiorno Italia!” Tatiana Andriyash.

 

Nel giorno del inaugurazione nella sala conferenze di Maneggio in conferenza stampa hanno partecipato il produttore Uliana Kovaleva, direttore dei progetti speciali ANICA Roberto Stabile, il direttore generale MICM “Buongiorno Italia!” Tatiana Andriyash, produttore creativo MICM “Buongiorno Italia!” Maria Bezruk, il produttore Andrea Andermann, pittore Rossano Ferrari, il produttore Giuseppe Morone, produttore Svetlana Sinjavskaya, designer, fondatore di “Il Ballo del Doge” Antonia Sautter.

La mostra «Buongiorno Italia!» è diventata un progetto unico e ha permesso di conoscere e valutare i migliori progressi culturali raggiunti dell’Italia e della Russia.
Gli organizzatori della mostra hanno raggiunto gli obiettivi, che sono stati fissati in precedenza alla Commissione per la cultura e le mass media del Consiglio comunale di Mosca nell’ambito del progetto «COOPERAZIONE INTERNAZIONALE CULTURALE DI MOSCA», che sono lo sviluppo internazionale di collaborazione culturale, l’interazione tra governo e business attraverso della comunità creativa dell’Italia e della Russia, e promozione nel sviluppo d’ interessi nel scambio culturale e del turismo.

La fiera si è svolta nell’ambito dell’Anno del cinema in Russia.

Alla manifestazione hanno partecipato i principali istituti di cultura e accademia di cinematografia russe e italiane, tra quali: l’istituto Italiano di restauro di film Cineteca di Bologna, museo Nazionale del cinema di Torino, l’istituto Italiano di cultura a Mosca, istituto statale Russo di cinematografia di S. A. Gerasimov (RSIC), istituto statale di San Pietroburgo di cinema e televisione (SPSCeT), anche Fondo Statale del film della Russia, Albo degli attori del cinema Russo e la filiale di Mosca dell’Unione dei registi russi.

Il 2 ottobre in Maneggio si e’ svolta inaugurazione MOSTRA INTERNAZIONALE CULTURALE DI MOSCA

«BUONGIORNO ITALIA» nell’ambito del quale e’ intercorsa la consegna del premio speciale ММКВ “Buongiorno, Italia!”.

 

I premi ricevuti: da Laura Guerra – «Per la fedeltà memoria di un illustre maestro e un prezioso contributo allo sviluppo delle relazioni culturali tra Italia e Russia»; il produttore Andrea Аndermann – «Per la formazione artistica ed eccezionale promozione mondiale dell’opera italiana; produttore Uliana Kovaleva – «Per lo sviluppo di coproduzione cinematografica tra l’Italia e la Russia»; la cantante Agunda Kulaeva– «Per una degna presentazione della scuola vocale russa in Italia»; la cantante Lubov Kasarnovskaya – «Per la fedeltà al’opera italiana e alla tradizione del BelCanto»; il direttore dell’istituto Italiano di Cultura di Mosca Olga Strada – «Per il prezioso contributo allo sviluppo delle relazioni culturali tra Italia e Russia»; persona dell’ attivita’ pubblica Tatiana Shumova – «Per il contributo allo sviluppo italo-russo di cooperazione nel campo della cultura»; il presidente del MUSEO di A. S. Pushkin Irina Antonova – “Per rispetto e l’ entusiasmo per l’arte italiana e un per il contributo prezioso allo sviluppo dei rapport culturali italo- russi»; il capo editore della rivista «Living Italy» Svetlana Sinjavskaya – “Per imparziale e completa descrizione della vita culturale dell’Italia e per il sviluppo dei rapporti culturali italo-russi “; il regista Gennady Shaposhnikov – «Per l’attuale e una moderna interpretazione dei classici italiani»; direttore d’orchestra Vladimir Spivakov – «Per il suo eccezionale contributo alla formazione musicale e la massima abilità»; l’attrice Ornella Muti – «Per la perfetta realizzazione della femminilità, bellezza e il carattere italiano». Ornella non ha potuto partecipare di persona, ma ha inviato video-appello speciale in segno di gratitudine agli organizzatori della mostra; Constantin Habensky – «Per l’inedito realizzazione di un’immagine dell’imperatore romano sul palcoscenico». Constantin è diventato il primo premiato della mostra, a causa dell’impossibilità della sua presenza nel giorno della cerimonia della consegna dei premii. Il premio e’ stato consegnato al’attore nel 14 settembre sul palco del teatro artistico di mosca di A. P. Cechov (MAT); l’artista del balletto Vladimir Vasiliev – “Per il prezioso contributo allo sviluppo del balletto mondiale e gloriosa galleria dei personaggio italiani “. Vladimir ha inviato un videomessaggio, e più tardi, durante la Sua serata artistica, ha ricevuto il premio personalmente; giornalisti Vladimir Pozner, e Ivan Urgant – “Per l’affascinante escursione televisiva per l’Italia”

Con la lettera di Benvenuto ha salutato la mostra il facente funzione del Ministro dell’industria e del commercio della federazione RUSSA G. S. Nikitin, ha espresso l’apprezzamento al consiglio comunale di Mosca, al Governo di Mosca, alla DIVISIONE DELLA CAPITALE DI PERSONALITA’ DELLA CULTURA, agli organizzatori e agli partecipanti per l’organizzazione della mostra e h’augurato proficuo lavoro.

I conduttori della cerimonia di apertura erano la cantante, finalista della prima stagione di show «Voce», vincitrice lo spettacolo «Tre accordi» a «Primo canale» Anastasia Spiridonova e il produttore, attore Sergio Braude. Sul palco si sono esibiti il gruppo di danza della scuola-studio di spettacoli di balletto TODES su Yauza sotto la guida di Alla

Duhova, scuola teatrale di bambini “Irbis”, borsista della fondazione Internazionale di beneficenza di Vladimir Spivakov – Sophia Yakovenko, Duetto armonica MIX (Sergei Voitenko e Dmitry Katkov ), cantante lirica del Teatro Grande Agunda Kulaeva e cantante Alexey Tatarinzev e molti altri.

La mostra «Biongiorno Italia!» ha aperto il progetto «Viva Italia!»con la sua esposizione delle foto d’archivio Angelo Frontoni dalla leggendario Museo Nazionale del Cinema di Torino, che per la prima volta sono stati portati in Russia, con il sostegno dell’istituto Italiano di cultura a Mosca e il suo direttore Olga Strada.

Fashion-installazione e il programma della casa commerciale CCC (ЦУМ), che tradizionalmente è il partner dell’ attività note nella vita culturale della Russia, non hanno lasciato indifferente nessuno . CCC introdotto la direzione italiana di moda, gioielli di Pasquale Bruni e Casato, calzature Tod’s, che il maestro cuciva a secondo le sagome direttamente nell’area di Maneggio e chiunque poteva applicare le propri iniziali su un accessorio di marca. «Maserati Mosca», il concessionario ufficiale della casa automobilistica italiana in Russia, ha demostrato agli ospiti gli auto sportive Maserati: il modello di punta Maserati Ghibli e l’anteprima di quest’anno — il primo crossover del marchio Maserati Levante.

L’esposizione dell’Accademia di acquerello e di belle arti di Sergei Andrijaki comprendeva più di 120 paesaggi italiani, schizzi di architettura urbana di Roma e di Venezia, eseguiti a matita e in tecnica classica di acquerello multistrato, ma anche — ceramica, mosaico fiorentino, vetrate, sculture di bronzo e gesso.

Nel periodo di apertura della mostra I professori dell’Accademia hanno effettuato lezioni giornaliere di prova per pittura ad acquerello, arte ceramica, pittura su ceramica e porcellana.

 

Sotto la guida dei maestri esperti , chiunque tra gli ospiti, adulto o bambino, è riuscito da solo a realizzare il proprio dipinto , decorare le tazze, piattini oppure modellare la brocca di terracotta sulla ruota del vasaio. Gli ospiti hanno potuto porre le domande relative alla formazione supplementare, e la formazione di bambini e adulti.

 

In uno dei giorni della manifestazione sul palco Centrale l’artista del popolo della federazione RUSSA, il rettore dell’Accademia di acquerello e di belle arti Sergei Andrijaka ha tenuto master class «Russo sguardo dell’artista in Italia». Questo spettacolo emozionante è stato davvero prezioso sia per i principianti acquarellisti, che per i artisti maturi. Il maestro rivelato passo dopo passo la tecnica classica di acquerello multistrato, spiegando le particolarita’ e le sfumature nella creazione di un’immagine vivo nello spazio del quadro. Questo tipo di tecnica di pittura nella sua base ha la scuola «italiana» di pittura ad acquerello.

 

Nell’ambito del esposizione «Biblioteca di Mosca» direttore CBIC di Mosca «Biblioteca Commerciale Centrale Comunale» S-ra Zabelina N.E. ha sviluppato un programma interessante dei eventi culturali ed educativi. Il progaramma compreso I lezioni e le mostre virtuali, spettacoli dal vivo, i vari quiz, concorsi e corsi. Sono stati dimostrati le e- presentazioni delle Bibliotece, la mostra virtuale «Letterario express», che ha introdotto i visitaori dello stand brevi annunci delle guide turistiche per le città e le provincie italiane dai fondi della Biblioteca. Godevano di grande popolarità I corsi di scrapbooking: « cartolina «Grande cinema italiano» e quiz, che svolgeva sul grande palco «Pizza Culturale ». Inoltre sul palco sono stati presentati la mostra di pittura di Alexander Klimenko, stand dal Fondo Statale del film della federazione RUSSA, Direzione dei programmi internazionali USIC , Centro Italiano di Cultura, riviste «Italia», « Dolce Vita» e la fondazione di Beneficenza «Essere insieme» per aiuto ai bambini insulino-dipendente, dove si ha dimostrato e ha parlato della campagna di beneficenza di Parma, che trae le sue origini in Italia.

 

Nel settore business, sono state esposte i seguenti società: centro culturale Club Verona, la casa di moda AG collezione, cosmetici di Gaudi, centro stomatologico italiano Imesa-dent, articoli in pelle Tuscany Leather, profumi Soling, società di logistica Stante Russia, servizi legali, servizi di traduzione Diritto e la parola, interior design Rosada Contracting, hotel ITI SARDEGNA S. r.l., clinica Casa di Cura San Rossore, il tour operator Prima Strada, odontoiatria Dentista Brescia Dott. Pierantonio Rosi, Lunasia – la società di costruzioni della Toscana, abbigliamento e accessori per lo sport ippico CARMA Italia, interior design Linea Design. Le persone desiderate d’affittare o acquistare un immobile in Italia potrebbero ottenere la consulenza da professionisti del mercato. In particolare, presso lo stand della società Top Italian Villas, che è specializzata nella vendita e locazione dei immobili classe luxury, hanno offerto una selezione di esclusivi oggetti nelle più belle e prestigiose località Italiane: regioni Toscana, Liguria, Sardegna, Veneto,negli meravigliosi laghi della Lombardia – di Garda, di Como, Lago Maggiore, ma anche nel centro della capitale d’Italia – Milano.

 

Per la prima volta a Mosca nell’ambito della Manifestazione Culturale “Buongiorno Italia!” è stata portata una grande installazione Il Ballo del Doge, con la presenza della fondatrice del Ballo – Antonia Sautter.
Secondo la rivista Vanity Fair ‘, questo evento – e’ “il più bello, raffinato ed esclusivo ballo nel mondo”. E questo è solo una delle definizioni che la stampa internazionale utilizza per descrivere il Ballo del Doge , l’evento cultural nell’ambito del carnevale di Venezia. Secondo la lista di un centinaio tra I piu importanti eventi , il Ballo del Doge entra nella prima decina dei eventi, che ogni uno dovrebbe necessariamente visitare durante la propria vita.

 

Antonia Sautter – designer, creatore dei costumi e fondatrice del Ballo del Doge è riuscito a mostrare tutte le sfumature del Carnevale di Venezia in tal modo che l’illusione di fantasia si è incarnata nella vita e per i visitatori dell’esposizione il tempo si è fermato.

 

I visitatori hanno partecipato al festival della gastronomia italiana e hanno avuto la possibilita’ d’ acquistare i prodotti italiani , grazie alle aziende di Gusto Italiano e Oliva Italia. Inoltre la società Oliva Italia ha tenuto master class – degustazione «il Regno del tartufo», dove ogni partecipante ha potuto godere di straordinario gusto delle creme e d’olio extravergine di oliva, preparato con l’aggiunta di tartufo. I visitatori della mostra anche hanno imparato a cucinare la vera pasta italiana, con aiuto del master class dalla società di DeLonghi.

 

Il ristorante e il caffè BOSCO deliziato gli ospiti con piatti della cucina italiana . Nel corso di tutta la settimana vicino lo stend dei participanti Gelateria e delle macchine da caffè DeLonghi, affollava la coda dei ospiti , tutto c’o avevo un unico sinificato – il gusto miraviglioso dei prodotti offerti.

 

Gli organizzatori della manifestazione hanno tenuto per i moscoviti e gli ospiti della capitale un programma culturale e commerciale ricca.

 

Il programma ha unito cinque giorni tematiche: cinema, del teatro, della formazione, della musica e della pittura.

 

Nel corso della Manifestazione ogni giorno si sono svolte, parallelamente tra di loro, in una sala conferenze e un grande palco, I concerti, corsi educativi e interattivi dai personaggi culturali famosi in Russia e Italia, personalità del mondo della cultura, una serie di tavole rotonde e conferenze volti a sviluppare la cooperazione tra la Russia e l’Italia nei vari settori.

 

Nell’ambito della mostra, nella sala conferenze Maneggio, ogni giorno si svolgevano le dimostrazione di Grande collezione d’Oro dei classici del cinema Italiana, anticipate dale lezioni dei registi principali della Russia: «Amarcord», il regista Federico Fellini, «Umberto D.», diretto da Vittorio De Sica, «Pane e cioccolato» regia di Franco Brusati, «Nostalgia» regia di Andrei Tarkovsky. Uno dei eventi più importanti della mostra è stata la presentazione del nuovo festival cinema internazionale «Amarcord», dedicato alla memoria di Tonino Guerra, annunciare che è arrivata la vedova di maestro Lora Guerra. Annuale Festival Internazionale di cinema e cultura AMARCORD rappresenterà un progetto grande e multigenere, progettato per ampio pubblico. Sul master class «la Nascita di Venere» artista italiano Rossano Ferrari davanti agli occhi del pubblico ha terminato il dipinto sviluppata in precedenza Il quadro, che in seguito è diventato un dono per il MUSEO di. A. S. Pushkin. Chiunque tra I ospiti aveva la possibilita’ di partecipare a questa azione, insieme con l’artista. Oltre alla classica del cinema italiano, gli organizzatori hanno dimostrato documentari «Euridica» dal regista Levon Grigoryan e produttore Svetlana Sinyavskaya e anche, «Sette quaderni della vita» del regista Agnia Mishenco-Brodskaya e produttore Giuseppe Morrone. Con il master class « Opera risorta» è intervenuto il fondatore del genere d’allestimenti transcontinentali di opere liriche, produttore televisivo italiano Andrea Andermann. Ha raccontato del una grande preparazione e la realizzazione tecnica dei progetti televisivi transcontinentali «Tosca a Roma», «la Traviata a Parigi», «Rigoletto a Mantova». «Traviata» e «Toscaa»e’ stato visto nei 150 paesi. Opera televisiva ha ricevuto 7 premi oscar. Inoltre sul palco sono passati master class «Da Salieri a Verdi» del regista del teatro di san Basiliy Barkhatov; « classica lirica drammaturgia Italiana in teatro moderno russo » del regista principale di teatro di Pokrovka Gennady Shaposhnikov; Scuola di lingua Italiana «Canta e impara la lingua», «Guardiamo un film – impariamo la lingua» del Centro Italiano della Cultura; «BelCanto – scuola di riferimento del canto» del cantante Olga Lehman-Balashova; collage «pittura Italiana – secolo su una tela» dell’artista Michail Molochnicov; «Vasa Italiana » del designer C. Mititello; conferenza «l’Arte della Russia e dell’Italia le somiglianze e le differenze» di Elena Ohotnikova; «Leonardo da Vinci: il Costo del genio», «Leonardo da Vinci: «l’Ultima cena» di psicologo SvetlanaShtucareva; «Letterarie novità di Italia e Russia» editore Dmitry Gasin, casa editrice «il Tempo»; «la Creatività di Dante in Russia» di Marina Millerova, Anna Yampolskaya; seminari «Come proteggere la proprietà intellettuale in ХХІsecolo?», «Avviare un business in Russia: che c’è da sapere ad un italiano?» dalla società «il Diritto e la parola»; «Formazione cinematografica. Schermi e lavagne», nell’ambito del quale si è svolta la presentazione speciale tecnica Fratine Simone; quiz: « Amate il cinema italiano?» dal Club di Italiano- Tiramisù, “curiosità sull’Italia e sulla lingua Italiana” del Centro Italiano di Cultura; la presentazione della rivista«DolceVita»; rivista «Italia»; festival «Occhi neri»; forum turistico da «Prima Strada». Valeva la pena di prestare la Particolare attenzione alla tavola rotonda «Italia – Russia. Co-produzione per il cinema», a cui hanno partecipato il produttore Uliana Kovaleva, gli esperti di filmcommission Antonio Paris e Alberto La Monica, iil politico Vladimir Semagо. i visitatori hanno potuto ottenere un Grande piacere dalla serata italiana vocale classico: in questo giorno sono passati il concerto di cantanti lirici «`O sole mio!» Olga Lehman-Balashova (soprano), Anastasia Snjatkovskaya (soprano) e Polina Garaeva
(mezzo-soprano), ed anche la presentazione dell’opera di Gioacchino Rossini «scala di Seta» dal colletivo di solisti «Premiere» AMU al Conservatorio di Stato di Mosca di P. I. Tchaikovsky.

 

Il giorno successivo l’ orchestra dei studenti AMU al Conservatorio di Stato di Mosca di P. I. Tchaikovsky ha deliziato il pubblico con un concerto «Buongiorno Italia!» Artista del popolo dell’URSS e della Russia, grande ballerino, coreografo, pittore, poeta Vladimir V. Vasiliev sulla suo serata artistic ha parlato dei esibizioni, produzioni ed incontri in Italia per quasi mezzo secolo, che ha avuto al inizio del 1968, quando lui assieme con la ballerina Ekaterina Maximova per la prima volta come le star invitate hanno ballato in Italia primiere del balletto “Giselle” nella versione classica russa, fatta da Giarco Prebill presso il teatro d’opera di Roma. Fin dal primo spettacolo Maximova e Vasiliev sono diventati i artisti preferiti per tutti gli appassionati d’arte di balletto in Italia. Qui Lui è stato nominato ,come il Dio della danza e fino ad oggi sulla stampa, e durante incontri con il pubblico, tutti si rivolgono a Lui in questo modo. Ha ballato in tutta Italia e I palcoscenici migliori d’Italia L’hanno salutato con dei applausi. L’italia Le ha regalato gli incontri con i più famosi registi, attori, musicisti e scrittori. Tra questi Charles Chaplin, Anna Magnani, Tonino Guerra, Nino Rota, Mikis Theodorakis, Franco Zeffirelli, Carla fracci, ricordiamolo, e molti altri.

 

La mostra si è conclusa di gala-concerto del popolare cantante italiano Thomas Grazioso, finalista di X Factor 2016.

 

Giovane, talentuoso, carismatico artista, participante del spettacoli popolari televisivi, ha presentato agli ospiti della mostra «una Serata in San Remo» e ha nterpretato le canzoni italiane piu famose per gli ospiti. Concerto di chiusura della Manifestazione Internazionale Culturale di Mosca “Buongiorno Italia!” è diventato 600 ° in carriera del cantante. La mostra ha avuto successo.

 

Più di 25 mila persone hanno visitato lo spazio espositivo centrale di Maneggio per la settimana d’esposizione. La direzione della mostra ha ricevuto e riceve ancora un gran numero di lettere e di recensioni positivein merito del programma culturale e commerciale, organizzazione, riempimento dell’esposizione e dello spazio.

 

La mostra e’ stata fregventata dai visitatori di tutte le fasce d’età e degli strati della popolazione.Il programma della Manifestazione è stata appositamente strutturata in tale modo, che ha potuto diventare interessante in assoluto per la maggior parte degli ospiti. L’ingresso e tutti eventi nell’ambito della manifestazione sono stati gratuiti.

General partner: Centro casa CCC (ЦУМ)

Con il patrocinio di: Ministero degli affari esteri della federazione RUSSA, il Ministero della Cultura della federazione RUSSA, dell’agenzia Federale per il turismo (Il), l’agenzia Federale per

Comunita’ degli Stati Indipendenti, i connazionali residenti all’estero, secondo il diritto internazionale umanitario di cooperazione,
del Dipartimento della cultura della città di Mosca, Dipartimento di economia e relazioni internazionali della città di Mosca, Dipartimento di mass media e della pubblicità della città di Mosca, Dipartimento di sanità pubblica della città di Mosca, Dipartimento della pubblica istruzione della città di Mosca, del Dipartimento della politica nazionale, collegamenti interregionali e del turismo della città di Mosca, la Camera di Commercio Italo-Russa.

Ufficiale media partner della mostra: radio Monte Carlo, riviste, Italia, Grazia, Cosmopolitan, GEO, il Profilo, la Società, The Hoolywood Reporter, l’Interlocutore, Milioni di Int, Viaggio, Informazioni turistiche, Living Italy, Office Magazine, canali televisivi il MONDO, LisChannel, World Fashion Channel, Italian MusicBox, portali StarHIT.ru, 7days.ru, DNI.ru, Utro.ru, KudaGo.ru, internet radio Italiane Radio.

Partner ufficiali: DeLonghi, Kenwood, Albert&Stein, Bosco di Ciliegi, Top Italian Villas, GAUDÍ.

Partner della mostra: l’agenzia di comunicazione Constellation, agenzia di Creatività PR&promo lab.
Orari attività: 3-8 ottobre dalle 10.00 alle 22.00

 

La società di gestione
LTD. “Russkaya Stolitza” (“La Capitale russa”), tel: +7-495-407-01-33 e-mail: info@italyweek.ru

Curatore della mostra
Andriyash Tatiana, tel: +7-915-382-45-96 e-mail: info@italyweek.ru, tp0505@mail.ru

Produttore creativo (programma commerciale e culturale) Maria Bezruk, tel.: +7 -906-757-44-45
e-mail: mariabezruk@mail.ru

Grazie per aver visitato la mostra «Buongiorno Italia!» ITALYWEEK.RU